Genoma Group
Home Page
Cos'Ŕ il test di paternitÓ?
FinalitÓ del test di paternitÓ
Come si effettua un test di paternitÓ?
   • Estrazione del DNA dal campione biologico
   • Determinazione del profilo genetico
Quando si pu˛ effettuare un test di paternitÓ ?
   • In gravidanza (Prenatale)
   • Dopo la nascita (Postnatale)
Materiale biologico utilizzabile per effettuare il test del DNA
Risultati del test di paternitÓ
Tipi di test di paternitÓ
   • Il test di paternitÓ informativo
   • Il test di paternitÓ legale
Il Kit di prelievo "fai da te"
   • Il Kit di prelievo
   • Come usare il Kit di prelievo
   • Richiedi un Kit di prelievo
Casi deficitari
   • Mancanza della madre
   • Mancanza del padre
AffidabilitÓ del test e controlli di qualitÓ
Relazioni tecniche di esempio
Altre tipologie di esami mediante analisi del DNA
Test di maternitÓ
Test di parentela
(consanguineitÓ)
     • Test di ConsanguineitÓ tra fratelli
     • Test di ConsanguineitÓ nonno/nipote o zio/nipote
     • Test di ConsanguineitÓ tra sorelle o nonne/nipoti o zie/nipoti
     • Test di ConsanguineitÓ per fini di Immigrazione (Ricongiungimento familiare)
• Test di zigositÓ
Determinazione del profilo genetico per identificazione personale
Banca del DNA
• Analisi del DNA per fini Forensi

   • Utilizzo in Genetica forense del DNA mitocondriale
Tempi di esecuzione dei test
Costo degli esami e modalitÓ di pagamento
Garanzie offerte dal ns Centro
Tutela della Privacy
Modulistica
Richiedi un test del DNA
Domande frequenti (FAQ)
La Sezione Genetica Forense del Laboratorio GENOMA
Numero Verde
test di paternitÓQUANDO SI PUO' EFFETTUARE IL TEST DI PATERNITA' ?

 

Test di paternitÓ in gravidanza (Prenatale)

Con l'analisi del DNA, il test di paternitÓ pu˛ essere effettuato anche prima della nascita del bambino.

In questo caso si possono utilizzare cellule fetali ottenute con due distinte procedure: il prelievo di villi coriali (PVC o villocentesi) e il prelievo di cellule amniotiche (PCA o amniocentesi).

Il PVC si effettua normalmente attorno alla 10-13 settimana di gestazione, comporta un prelievo di cellule della placenta.

Per eseguire il test sono necessari anche i prelievi di sangue/tamponi buccali della madre e del padre presunto.

L'amniocentesi si effettua generalmente intorno 15^ -18^ settimana di gestazione, comporta un prelievo di cellule fetali dal liquido amniotico.

Per eseguire il test sono necessari anche i prelievi di sangue/tamponi buccali della madre e del padre presunto.

 

 

 

 

Il test di paternitÓ dopo la nascita (Postnatale)

Il test di paternitÓ dopo la nascita viene effettuato utilizzando un prelievo di sangue periferico del figlio/a.

Il volume di sangue necessario Ŕ estremamente piccolo (anche poche gocce), cosý da permettere l'analisi anche su neonati.

Un'alternativa al prelievo di sangue periferico del figlio pu˛ essere rappresentato da cellule derivate dall'interno della bocca, che vengono raccolte con un tampone di cotone, definito "tampone buccale".

Questo tipo di prelievo pu˛ essere effettuato anche agli adulti.

Anche in assenza del campione biologico della madre, il test di paternitÓ pu˛ essere effettuato disponendo del prelievo di sangue/tampone buccale del padre presunto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna ad inizio pagina

Stampa pagina

Home Page
Test paternitÓ Test paternitÓ
Informazioni generali, tipologie d'esame, tempistica, modulistica, Kit "fai da te"
Diagnosi Prenatale Diagnosi Prenatale
Diagnosi genetiche, citogenetiche, molecolari, infettivologiche, immunologiche
Esami diagnostici Esami diagnostici
Elenco delle analisi eseguibili presso il Ns. Centro
Diagnosi Genetica Preimpianto Diagnosi Genetica Preimpianto
FinalitÓ, procedura, metodologie diagnostiche